Scarsa qualità della voce con i telefoni IP remoti

Nel caso in cui vi siano dei telefoni IP remoti che dall’esterno delle rete si collegano al centralino, la scarsa qualità della linea ADSL sipuò ripercuotere sulla qualità della voce. Per questo motivo è necessario impostare il telefono in modo che usi come prioritario il codec G.729 (compresso) e il G.711 come secondario.

Qualora si abbia un gateway sarà necessario attivare il codec G.729. Nel caso dei gateway ISDN Mediatrix, abilitare il codec G.729 nella sezione Media – Codecs ed entrare in Editing dei dettagli del codec, impostando a 20ms la dimensione max. e min. dei pacchetti e impostando la priorità (voice priority) del codec ad 1.
KB mediatrix g729

Allo stesso modo, impostare a 2 la priorità (voice priority) del codec G.711 (aLaw). Questa impostazione è necessaria per riportare il codec G.711 come codec primario usato dal Mediatrix, valida per i terminali locali, ma senza di essa il codec sarebbe prioritario anche per i telefoni remoti.

Sui telefoni IP Polycom remoti è possibile forzare la negoziazione locale dei codec, in modo che sia il telefono stesso a dettare la scelta del codec. Per fare questo occorre impostare il parametrovoIpProt.SDP.answer.useLocalPreferences=”1″
Esportare la configurazione del telefono, scrivere la stringa indicata tra gli altri parametri (all’interno del tag <ALL) salvare e caricare lo stesso file di configurazione.
Per gli altri telefoni IP al momento non si hanno soluzioni.

No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura