Come risparmiare banda nelle conversazioni VoIP che passano sull’ADSL

La qualità delle conversazioni VoIP o rotte WAN tra PBX, dipende, tra i tanti fattori, anche dalla qualità della connessione internet utilizzata. Il centralino VOIspeed 6 non effettua transcodifica audio, per cui non interviene in prima persona nella codifica dei flussi: sono piuttosto i terminali (telefoni) a negoziare tra loro o con l’operatore il codec di una conversazione, mentre il PBX non fa altro che girare trasparentemente i pacchetti, un po’ come farebbe uno switch.

Il centralino VOIspeed si comporta infatti come un “tramite” tra il terminale e l’operatore, passando all’uno le informazioni sui codec ricevute dall’altro. Ma proprio perchè il PBX si trova “in mezzo” ai due interlocutori, può intervenire nella presentazione della lista dei codec e ci può salvare nella particolare situazione in cui la banda disponibile sulla connessione sia scarsa.

Nella configurazione dei gateway esiste l’impostazione avanzata minimizza banda che serve appunto ad invertire l'”ordine dei codec”: se un terminale si presenta all’operatore con una lista di codec dove quello preferenziale è ad elevato consumo (cosa accade di norma nella configurazione di default dei terminali), il PBX inverte quella lista (purchè contenga almeno 2 codec) mettendo ai primi posti i codec a minor consumo di banda e via via quelli a consumo crescente. Così facendo, nel caso sia importante limitare la banda, il PBX corregge le preferenze presentate dal terminale comunicandole sia all’operatore che al terminale stesso.

Ciò è particolarmente utile nelle rotte WAN, dove sono i terminali che più spesso si parlano. A causa della configurazione di default questi terminali negozierebbero i codec a maggior consumo (HD), a tutto discapito della qualità se la connessione non è particolarmente prestante.

risparmiare banda nelle conversazione VoIP

Note sull’occupazione di banda dei principali codec audio

I codec più utilizzati sono:

G.722: tipicamente il primo nei telefoni Yealink, codec HD da 64 kbps a flusso
L.16: tipicamente il primo nei telefoni Polycom, codec HD da 128 kbps (o più) a flusso
G.711: codec di qualità “telefonica” ISDN, da 80kbps a flusso
G.729: codec compresso di qualità “cellulare”, da 20kbps a flusso

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura