Configurare l’IVR per chiamare i diretti interni ed altri reparti

Scenario: si vuole che il risponditore automatico instradi le chiamate verso i gruppi di squillo con la selezione di una cifra; allo stesso tempo si vuole poter raggiungere gli utenti digitandone direttamente il numero di interno (tipicamente di 2 o più cifre). In questo modo si simula una sorta selezione passante a due stadi

SOLUZIONE 1: ideale quando si hanno pochi utenti.

  1. Creare un nodo radice con un messaggio del tipo “Benvenuti in XXXX, se si conosce il numero di interno desiderato, digitarlo ora, altrimenti premere 1 per il reparto Commerciale, 2 per l’Amministrazione, 3 l’Assistenza tecnica“. Impostare l’input terminato da carattere o scadenza tempo ultima cifra; impostare l’azione su “vai al prossimo nodo”;
  2. Creare i sottonodi con chiave di selezione ad una cifra per l’inoltro ai gruppi di squillo;
  3. Creare un sottonodo per ogni utente con chiave di selezione pari al numero di interno.

L’IVR ottenuto sarà dunque del tipo:

  • Nodo radice con il messaggio indicato, input terminato da carattere o da scadenza ultima cifra; azione: vai al prossimo nodo
  • Sottonodo 1: input: nessuno; azione:  inoltro a gruppo Commerciale
  • Sottonodo 2: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Amministrazione
  • Sottonodo 3: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Assistenza
  • Sottonodo 21: input: nessuno; azione: inoltro a utente 21
  • Sottonodo 22: input: nessuno; azione: inoltro a utente 22
  • Sottonodo 301: input: nessuno; azione: inoltro a utente 301
  • … e così via

 

SOLUZIONE 2: ideale quando si ha un numero consistente di utenti.

  1. Creare un nodo radice con il messaggio Benvenuti in XXXX, premere 1 per il reparto Commerciale, 2 per l’Amministrazione”, 3 l’Assistenza tecnica; premere 9 per digitare l’interno desiderato“. Impostare l’input a lunghezza fissa 1 cifra; impostare l’azione su vai al prossimo nodo
  2. Creare i sottonodi con chiave di selezione ad una cifra per l’inoltro ai gruppi di squillo
  3. Creare un sottonodo con chiave di selezione 9, e messaggio del tipo “Inserire ora l’interno desiderato
    • Input fisso (pari al numero di cifre degli interni se tutti uguali) oppure terminato da carattere o tempo attesa input
    • Azione: trasferisci chiamata all’input utente

L’IVR ottenuto sarà dunque del tipo:

  • Nodo radice con il messaggio indicato; input fisso 1 cifra; azione: vai al prossimo nodo
  • Sottonodo 1: input: nessuno; azione:  inoltro a gruppo Commerciale
  • Sottonodo 2: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Amministrazione
  • Sottonodo 3: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Assistenza
  • Sottonodo 9: input: lunghezza fissa o terminato da carattere/tempo; azione: trasferisci chiamata all’input utente

 

SOLUZIONE 3: ideale quando si hanno pochi utenti i cui interni iniziano per cifre che non corrispondono alle scelte dei reparti (ad esempio interni dal 40 in su)

  1. Creare un nodo radice con un messaggio del tipo “Benvenuti in XXXX, se si conosce il numero di interno desiderato, digitarlo ora, altrimenti premere 1 per il reparto Commerciale, 2 per l’Amministrazione, 3 l’Assistenza tecnica“. Impostare l’input a lunghezza fissa di 1 cifra; impostare l’azione su “vai al prossimo nodo”;
  2. Creare i sottonodi con chiave di selezione ad una cifra per l’inoltro ai gruppi di squillo;
  3. Creare un sottonodo per ogni utente con chiave di selezione pari alla cifra iniziale dell’interno (es 4).
  4. Per ogni utente nella decade 4, creare un sottonodo del punto 3 con chiave di selezione pari alle cifre rimanenti dell’interno
    • Per l’interno 40: chiave di selezione 0
    • Input: Nessuno;
    • Azione: Inoltra a utente 40

L’IVR ottenuto sarà dunque del tipo:

  • Nodo radice con il messaggio indicato, input terminato da carattere o da scadenza ultima cifra; azione: vai al prossimo nodo
  • Sottonodo 1: input: nessuno; azione:  inoltro a gruppo Commerciale
  • Sottonodo 2: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Amministrazione
  • Sottonodo 3: input: nessuno; azione: inoltro a gruppo Assistenza
  • Sottonodo 4: input: lunghezza fissa 1 cifra; azione: vai al prossimo nodo
    • Sottonodo 0: input: nessuno; azione: inoltro a utente 40
    • Sottonodo 1: input: nessuno; azione: inoltro a utente 41
    • … e così via
  • Sottonodo 5: input: lunghezza fissa 1 cifra; azione: vai al prossimo nodo
    • Sottonodo 0: input: nessuno; azione: inoltro a utente 50
    • Sottonodo 1: input: nessuno; azione: inoltro a utente 51
    • … e così via
  • Sottonodo 6: input: lunghezza fissa 2 cifre; azione: vai al prossimo nodo
    • Sottonodo 00: input: nessuno; azione: inoltro a utente 600
    • Sottonodo 21: input: nessuno; azione: inoltro a utente 621
    • … e così via
  • … e così via
No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura