Configurazione gateway GSM VOIspeed V-6021 (Nuovo Firmware)

La seguente guida è valida per il modello di gateway GSM VOIspeed ad 1 SIM, per versioni di firmware GHSFVT-1.1-43 e superiori.

6021-1

 

Descrizione
LAN Utilizzare questa porta per collegare, tramite regolare cavo UDP, l’apparecchio alla rete
PC Questa porta è utilizzabile per la prima configurazione. NON utilizzarla come switch

 

Nelle figure e nelle descrizioni che seguiranno, saranno descritte solo le configurazioni da cambiare rispetto quelle di default. I parametri evidenziati in verde sono necessari, ma a discrezione dell’amministratore e potrebbero variare a seconda delle esigenze. I parametri evidenziati in rosso sono, al contrario, necessari e dovranno essere riportati nella configurazione così come sono descritti nelle figure.

Prima di procedere con la configurazione, assicurarsi di aver disabilitato la richiesta del PIN sulla SIM utilizzata nel Gateway GSM. Per fare ciò sarà sufficiente provare la suddetta SIM in un telefono cellulare e disabilitarne la richiesta del PIN.

Accedere all’interfaccia Web

 

Inserire la SIM nel gateway con il chip rivolto verso il basso Collegare il gateway ad una presa di rete LAN asservita ad uno switch e poi accenderlo: come configurazione predefinita il gateway è impostato per acquisire il proprio indirizzo IP da un server DHCP, per cui è ne richiesta la presenza. Per individuare l’indirizzo IP del gateway utilizzare uno scanner di rete. Il MAC address dell’apparato (vedi etichetta sul fondo) è del tipo 38:3F:10:XX:XX:XX.
Una volta individuato l’indirizzo IP, aprire un browser e digitare l’indirizzo. Le credenziali di default per l’accesso sono “admin” sia per lo username che per la password.

In alternativa, per accedere all’interfaccia web dell’apparato, è possibile collegarlo ad un computer (utilizzando la porta PC del Gateway GSM) tramite un normale cavo di rete (dritto). La porta PC del gateway ha indirizzo 192.168.8.1: dal computer entrare nelle impostazioni di rete ed aggiungere un indirizzo IP del tipo 192.168.8.x con x diverso da 1.

Entrare quindi nella pagina web di amministrazione del Gateway GSM digitando nella barra degli indirizzi di un qualsiasi browser l’indirizzo http://192.168.8.1 inserire come Username e Password “admin” e procedere con le configurazioni.

Sezione “Configuration – Preference”

 

Configurare la time Zone (GMT+1), il Time server desiderato (ad es. it.pool.ntp.org) e lo schema dei toni, Network Tones (United Kingdom).
Disattivare l’opzione Auto Reboot.
goip_preferences

Salvare la configurazione cliccando su Save Changes

 

Sezione Configuration – Network

 

Impostare un indirizzo statico: di conseguenza impostare gli altri parametri (subnet mask, gateway e DNS), compatibilmente con l’indirizzo scelto. goip_network

Salvare la configurazione cliccando su Save Changes

 

 Sezione Configuration – Basic VoIP

 

Le impostazioni per questa sezione sono:

Config type: SIP Phone
Config Mode: Single Server Mode
SIP Trunk Gateway1: IP_PBX (es: 192.168.0.220)
Phone Number: Numero aziendale del PBX (es. gsm_goip o 347xxxxxxx) con cui il gateway contatta il PBX

Salvare la configurazione cliccando su Save Changes

goip_basicvoip_onpremises

 

Sezione Configuration – Advance VoIP

 

SIP Local Port Mode: Fixed
Signaling Port: è la porta SIP locale di ascolto del gateway, può essere identica a quella del proxy
Early Media Mode: Early Media & Local Ring
PSTN No Answer Code: 503
VoIP to PSTN Auth Mode: None
DTMF Signaling: Outband
Outband DTMF type: RFC 2833
RTP Payload Type: 101Salvare la configurazione cliccando su Save Changes
goip_advancedvoip

 

 Sezione Configuration Media

 

RTP Port Range: 5004 – 5059. È il range di porte usate dal gateway per allocare i flussi audio
Packet Length: 20 msAprire la sezione Audio Codec Preferences, attivare i codec alaw e i codec g729 nell’ordine indicato
goip_media

Sezione Configuration Call In

 

Forward to Voip Number: inserire la stringa composta dal “numero aziendale@indirizzo IP PBX”.
Ad esempio: gsm_goip@192.168.0.220
goip_call_in_onpremises

 

 

 

A questo punto le configurazioni sono ultimate.  Salvare le ultime configurazioni ed attendere che il gateway sia autenticato al PBX (controllare il monitoraggio gateway Status).

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura