Configurazione Gateway GSM VoiceBlue Next 2N

VoiceBlue Next è un gateway che permette di interfacciare il centralino VOIspeed SIP con reti GSM. È disponibile in due versioni, da 2 e 4 SIM, con antenna GSM a stilo esterna per una migliore ricezione. Il Gateway VoiceBlue Next è alimentato tramite sistema PoE o alimentatore esterno.

La preparazione del gateway per il primo utilizzo è abbastanza semplice:

  • Installare le SIM come indicato, a partire dallo slot 1. NOTA: prima di inserire le SIM, decidere se utilizzare o meno la protezione con il PIN. In caso positivo, impostare lo stesso PIN in tutte le SIM.

voiceblue-next_4ch-en

  • Collegare l’antenna, avvitandola al connettore;
  • Collegare il cavo di rete LAN (se PoE l’apparato si accenderà);
  • Collegare l’alimentatore (solo se non è utilizzata l’alimentazione PoE);

 

Avvertenze: togliere sempre l’alimentazione se si desidera estrarre le SIM o scollegare l’antenna. Inoltre non accendere mai l’apparato se non ha l’antenna collegata: si rischierebbe di bruciare il modulo GSM.

Parametri di Rete e accesso [Menu Ethernet Configuration]

Collegare il gateway alla LAN e all’alimentazione se prevista

  • Il gateway ha IP di default 192.168.1.2.
  • Tramite un browser collegarsi su http://192.168.1.2. Ovviamente il PC utilizzato dev’essere nella stessa sottorete del gateway (192.168.1.X).
  • Inserire username e password. Lo username di default è “Admin” e la password “2n”.
  • Cliccare su “Gateway configuration” e sulla sottosezione “Ethernet configuration”.

ethernet_config

  • Impostare i parametri di rete desiderati.
    • Per le piattaforme Cloud/UCloud, si può mantenere l’IP dinamico (opzione Use DHCP)
    • Per la piattaforma OnPremises, è necessario impostare un indirizzo IP statico
  • Cliccare su “Save”

 

Se si vuole lasciare il PIN nelle SIM, occorre configurarlo nella sezione System Parameters, ma si
dovrà usare lo stesso PIN per tutte le SIM in uso, dato che non è possibile specificarne uno diverso
per ognuna
system_pin

 

Configurazione parametri SIP [Menu Voip Parameters]

 

Nella sezione VoIP parameters impostare i seguenti valori:

 

Use CLIP from INVITE field: From

Deny DTMF according to RFC…: No

Forward DTMF for ME:

voip_1

Variante per piattaforma CLOUD/UCLOUD

Impostare i seguenti valori:

Registration Expires (s): 120 (il valore 60 è spesso preferibile)
Reattempt registration (s): 20
Registration domain: dominio_pbx
Caller ID: username gateway
Username: username autenticazione
Password: password gateway

Codec G.711: 2 x 10ms
Codec G.729: 2 x 10ms

voip_2
Le credenziali di login devono corrispondere con quelle impostate nella configurazione del gateway del PBX.

Il dominio aziendale, nonché l’indirizzo IP e porta SIP di ascolto per i gateway del PBX si possono trovare invece
nella sezione di configurazione dell’azienda UCloud (vedi qui sotto). Ad esempio:

 

Dominio = pinkinc.cluana
Indirizzo IP PBX = 89.46.67.91
Porta Gateway SIP = 5178

voispeed_gw_ucloud

Scorrendo più in basso nella stessa sezione controllare i seguenti parametri

Codec Priority 1: G711
Codec Priority 2: G729

SIP proxy (IP->GSM): IP_PBX:porta
SIP proxy (GSM->IP): IP_PBX:porta
SIP registrar: IP_PBX:porta

Dove IP_PBX è l’indirizzo IP del server VOIspeed e porta è la Porta Gateway SIP vista nell’immagine precedente).

voip_3

 

Variante per la piattaforma ON PREMISES

 

La piattaforma con server stand alone, non richiede la registrazione con i gateway, dunque le configurazioni cambiano in questo modo: nella sezione Voip parameters modificare i seguenti valori

 

Registration Domain (realm): nessuno

Caller ID: nessuno

SIP proxy (IP->GSM): IP_PBX:porta

SIP proxy (GSM->IP): IP_PBX:porta

SIP registrar: 0.0.0.0

Dove IP_PBX è l’indirizzo IP del server VOIspeed e porta è la porta di ascolto SIP del PBX, di default la 5060.

enterprise_sip_registration

enterprise_sip_addresses

 

 

Opzione di sicurezza

 

Per evitare che le richieste indesiderate arrivino al gateway sfruttando qualche falla della rete, si può attivare l’opzione no reply on other IP addresses requests. Quest’impostazione, che permette di accettare le richieste di invio chiamate soltanto dagli IP indicati nel SIP proxy, aumenta apprezzabilmente la sicurezza del dispositivo. È consigliabile modificare anche le credenziali di default l’accesso al dispositivo via web.

Configurazione Parametri GSM [Menu GSM Basic Parameters]

Nella sezione GSM Basic Parameters impostare i parametri come indicato in figura (per brevità non verranno riscritti)

gsm_basic

 

Assegnamento Gruppi [Menu GSM group assignment]

 

In questa sezione vengono assegnati gli instradamenti delle chiamate in ingresso ed uscita da/per ogni modulo GSM. Per l’utilizzo di standard di VOIspeed si usa un solo gruppo, come in figura.

Nel caso, invece si vogliano utilizzare le SIM per scopi diversi si potrà associare un gruppo diverso alla SIM desiderate

gsm_group_assignment

 

Configurazione Gruppo Outgoing [Menu GSM outgoing group]

 

In questa sezione non vanno fatte configurazioni particolari. Si può impostare la modalità in anonimo o in chiaro per le chiamate in uscita. Selezionare il Group 1, scendere in fondo alla pagina ed impostare il parametro CLIR (restrizione del numero SIM) su:

 

Disable (Clip – on): per uscire in chiaro
Enable (Clip – off): per uscire in anonimo
Default: secondo le impostazioni della SIM

gsm_outgoing_groups

 

Configurazione Gruppo Incoming [Menu GSM Incoming group]

 

In questa sezione vengono gestite le configurazioni per le chiamate entranti nel gateway. Nella tabella “Table of replaced CLIP prefixes” inserire la stringa +39 nel campo Prefix.

gsm_incoming_groups

Impostare il Mode su Accept incoming calls + dialtone
Inserire il valore 10, nei campi Minimum/Maximum digits in DTMF (vedi figura qui sotto).

gsm_incoming_groups_2

Nella tabella List of called numbers inserire, uno per ogni SIM ed uno per riga, i numeri aziendali con i quali il gateway contatterà il PBX. Possono essere dei numeri di comodo, ma per maggiore chiarezza si consiglia di utilizzare il numero vero di ogni SIM.

gsm_incoming_groups_3

 

Configurazione Prefissi [Menu Prefixes]

 

In questa sezione occorre configurare la tabella dei prefissi accettati dal Gateway per effettuare chiamate.

Default count of digits: 10

Verificare che nella tabella di destra siano contenuti tutte le cifre dallo 0 al 9.

gsm_prefixes

 

Configurazione Orario [Menu Time Synchronization]

 

Impostare i parametri del NTP server:

Type: Ntp
Ntp Server: it.pool.ntp.org : 123
Timezone: UTC+1

Automatically switch to summer/…:
Switch to summer: last Sunday – xx.03/03
Switch to winter: last Sunday – xx.10/03

(la prima cifra, 25 in figura, è ininfluente)

time_hour

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura