Configurazione generico apparato IP o client software SIP

In questo articolo vedremo come procedere alla configurazione per il funzionamento con il VOIspeed UCloud di un generico apparato SIP o di un client SW compatibile con il protocollo SIP; l’operazione preliminare necessaria è quella di effettuare la procedura di autoprovisioning per apparati generici, seguendo la procedura guidata che trovate qui.

Pe realizzare una corretta configurazione dell’apparato in locale, sarà sufficiente seguire le indicazioni riportate nel file .txt che otterrete tramite la procedura di autoprovisioning.

In particolare, il file contiene le credenziali di accesso utente e l”indirizzo e dominio del centralino che dovrete impostare nell’apparato IP o nel client software; nel caso di configurazione di un client software di terze parti, potrebbe essere necessario abilitare su eventuali firewall presenti sul PC in cui il SW è in esecuzione il traffico per la porta UDP indicata come Local IP Port nel file .txt ottenuto in seguito al provisioning.

La stessa cosa vale per eventuali antivirus, sui quali va creata una regola che permetta l’esecuzione del SW e lo abiliti all’utilizzo della connessione di rete presente sul PC. Per queste ultime indicazioni è necessario rifarsi alla documentazione ed alle guide specifiche dei firewall e degli antivirus in uso.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura