Stiamo utilizzando cookie, inclusi cookie di profilazione di terze parti, per migliorare il funzionamento di questo sito e per permetterti di avere accesso a contenuti personalizzati. Puoi utilizzare questo strumento per leggere la nostra cookie policy e attivare o disattivare alcuni o tutti i cookie in ogni momento.
Proseguendo la navigazione, accetti l’installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

VOIspeed UCloud e i terminali

In questo articolo vedremo come VOIspeed UCloud gestisce i terminali utente.

I terminali utente permettono di creare un elemento del centralino associato a ciascun apparato (fisico o SW) che l’utente vorrà utilizzare come proprio telefono, collegato al proprio interno. VOIspeed permette di gestire fino a 6 terminali per ciascun utente (cellulare escluso); i terminali a disposizione di un utente vengono visualizzati nel pannello principale della UI, dove:

  1. Per ogni terminale disponibile, è visibile un’icona dedicata con un hint che riporta la descrizione usata per configurare l’apparato;
  2. cliccando su ciascun terminale è possibile selezionarlo per effettuare chiamate;
  3. effettuando un doppio click su un terminale è possibile far partire dal terminale stesso un test di loopback (riascolto in cornetta la mia voce dal ricevitore);
  4. Agendo sul tasto ‘+’ è possibile aggiungere terminali hot desking (cfr. Come gestire i terminali hot desking).

La gestione separata dei terminali fa si che un utente VOIspeed abbia un’unica coppia di credenziali per tutte le sue UI mentre per ciascun terminale ad esso associato debba necessariamente avere una coppia username e password ad esso dedicate.

Questo tipo di gestione dei terminali permette, innanzitutto, di avere maggiore sicurezza di gestione degli apparati SIP; quando un device è già collegato a nome di un dato terminale, nessun altro apparato può presentarsi con le medesime credenziali ed essere loggato al centralino. In questo modo diminuisce sensibilmente il rischio di accesso illecito all’utilizzo delle risorse telefoniche da parte di hacker o, comunque, di chiunque possa essere entrato in possesso di tali credenziali illecitamente o erroneamente. 

Inoltre, avere un’entità del centralino associata a ciascun device fisico collegato al centralino, permette una migliore gestione dell’intera struttura del centralino, rendendo di fatto più semplice e veloce la manutenzione degli impianti e l’analisi e risoluzione delle eventuali problematiche. 

Questa particolare gestione dei terminali rivoluziona radicalmente la modalità con cui il sistema UCloud si interfaccia con gli apparati SIP. Per questo motivo è bene analizzare i singoli scenari davanti ai quali un installatore potrebbe trovarsi:

AGGIORNAMENTO 

Quando una installazione VOIspeed UCloud viene aggiornata alla release in cui è stata introdotta questa nuova gestione dei terminali, di fatto essa non subirà alcun tipo di malfunzionamento. Il PBX provvederà a creare un terminale nella tabella terminali per ciascun apparato che cercherà di loggarsi con le credenziali fino a quel momento utilizzate.

In questo modo, però, l’installazione così aggiornata non potrà godere dei vantaggi visti sopra; per cui consigliamo comunque di procedere ad una revisione dei terminali che si genereranno in automatico in modo da portarli ad essere terminali di nuovo tipo.

N.B. quando viene modificato un terminale generato automaticamente dal sistema per permettere agli apparati già configurati per continuare a funzionare dopo un aggiornamento c’è la necessità di effettuare di nuovo il provisioning di quell’apparato poiché il sistema genera una nuova coppia di credenziali username/password per il terminale.

NUOVI UTENTI O NUOVE INSTALLAZIONI 

Nel caso in cui venga aggiunto un nuovo utente (sia in un’installazione aggiornata che in una installazione creata dopo l’aggiornamento della piattaforma UCloud), il sistema si occupa di generare automaticamente un terminale già assegnato a quell’utente. In questo modo, in caso di provisioning dell’utente, sarà possibile comunque selezionare un terminale già disponibile senza bisogno di crearne ex-novo a partire dalla tabella Terminali (cfr. Come gestire i terminali utente nel centralino VOIspeed UCloud).

 

Nessun commento

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura

Stiamo utilizzando cookie, inclusi cookie di profilazione di terze parti, per migliorare il funzionamento di questo sito e per permetterti di avere accesso a contenuti personalizzati. Puoi utilizzare questo strumento per leggere la nostra cookie policy e attivare o disattivare alcuni o tutti i cookie in ogni momento.
Proseguendo la navigazione, accetti l’installazione dei cookie sul tuo dispositivo.

Stiamo utilizzando cookie, inclusi cookie di profilazione di terze parti, per migliorare il funzionamento di questo sito e per permetterti di avere accesso a contenuti personalizzati. Puoi utilizzare questo strumento per leggere la nostra cookie policy e attivare o disattivare alcuni o tutti i cookie in ogni momento.
Proseguendo la navigazione, accetti l’installazione dei cookie sul tuo dispositivo.