VOIspeed Ucloud 3.0 – La piattaforma di telefonia IP per Software House e Service provider

VOIspeed Ucloud 3.0 – La piattaforma di telefonia IP per Software House e Service provider

E’ iniziata la fase di alpha test della versione 3.0 di VOIspeed UCloud. Importanti le novità introdotte, pensate in particolare per le software house che sviluppano CRM ed ERP ed i service provider.

Fig. 1 – VOIspeed Ucloud 3.0, la nuova architettura

API ed OEM

Verranno messe a disposizione degli sviluppatori e dei fornitori di servizi delle API (Fig. 1) per la creazione di PBX in cloud. Con i comandi e gli eventi forniti da tali API si potrà facilmente sviluppare un back-end alternativo al back-end Ucloud, decidendo in autonomia le caratteristiche del portale e le informazioni necessarie al funzionamento dello stesso. Si potrebbe ad esempio progettare il tutto pensando a degli utenti finali con un accesso diretto al servizio ed un pagamento periodico tramite carta di credito, oppure destinare la fruizione ad un settore più specialistico come quello dei system integrator, riservando ad ognuno di essi la possibilità di gestire un numero virtualmente illimitato di centralini.

Fig. 2 – Utilizzo delle API per lo sviluppo del prodotto “ACME Voice”

In alternativa ed in maniera più immediata, senza cioè alcuno sviluppo software, ci si potrà limitare ad una semplice personalizzazione del portale di gestione standard UCloud, riconfigurando la versione OEM dello stesso. 

Consideriamo a titolo d’esempio una ipotetica software house, la “ACME Inc” sviluppatrice del CRM “HyperSale”.
La ACME potrebbe decidere di progettare da zero un “ACME Voice”, mettendo insieme i mattoncini elementari offerti dalle API di Ucloud 3.0 ed assemblando un prodotto integrato con il proprio HyperSale che non avrebbe equivalenti sul mercato, né come caratteristiche in assoluto, né per il livello di integrazione raggiungibile. (Fig. 2)

La ACME potrebbe infatti:

  1. progettare un portale per la creazione dei centralini in cloud riservato ai propri rivenditori (system integrator);
  2. disegnare un’interfaccia semplificata per la gestione dei centralini, importando ad esempio l’elenco degli utenti telefonici da quello degli utenti di HyperSale e preconfigurando la sezione relativa agli operatori telefonici per la terminazione del traffico;
  3. analizzare e laddove possibile ridefinire il workflow nella gestione delle operazioni che implicano l’utilizzo della parte telefonica, per poi sviluppare l’integrazione server to server tra HyperSale e Ucloud che implementi tale workflow;
  4. integrare l’interfaccia telefonica di ACME Voice all’interno del proprio HyperSale per un utilizzo immediato del prodotto tramite un’unica interfaccia grafica.

  Fig. 3 – Versione OEM del portale “ACME Voice”, senza alcuno sviluppo SW

In alternativa a quanto sopra descritto la ACME, magari per una prima fase dove il time to market diventa determinante, potrebbe optare per una più immediata personalizzazione della versione OEM di UCloud (Fig. 3 e 4) e limitare gli sforzi di sviluppo alla sola integrazione server to server descritta al punto 3. Di solito si tratta dell’aspetto che racchiude ed offre all’utente finale la maggior parte del valore aggiunto nell’integrazione tra prodotti complementari.

Fig. 4 – Versione OEM del configuratore del PBX “ACME Voice”, senza alcuno sviluppo SW

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura

Stiamo utilizzando cookie, inclusi cookie di profilazione di terze parti, per migliorare il funzionamento di questo sito e per permetterti di avere accesso a contenuti personalizzati. Puoi utilizzare questo strumento per leggere la nostra cookie policy e attivare o disattivare alcuni o tutti i cookie in ogni momento.
Proseguendo la navigazione, accetti l’installazione dei cookie sul tuo dispositivo.