Configurare i Terminali con l’AutoProvisioning

La funzione AutoProvisioning VOIspeed consente di configurare automaticamente i terminali IP supportati, accelerando notevolmente il processo di configurazione.

Come configurare un Terminale IP con il centralino VOIspeed

 

Selezionando uno o più utenti [sezione configurazione – utenti] e cliccando sul bottone phone32, è possibile creare i file di configurazione per gli utenti e terminali specifici. I file di configurazione potranno essere caricati direttamente nei singoli telefoni, che saranno così già pronti per il funzionamento senza la necessità di configurarli manualmente. Oltre al file di configurazione verrà visualizzata la guida per procedere sul terminale selezionato.

Nota: la funzione AutoProvisioning nella versione On-Premises dev’essere abilitata nella licenza del PBX.

6.5 PBX utenti configura terminali

E’ possibile generare i file di configurazione in due modi:

  • Genera file di configurazione per i terminali degli utenti selezionati: saranno creati tanti singoli file, quanti sono gli utenti selezionati, uno per ogni terminale
  • Genera un solo file di configurazione per un terminale multi-linea: sarà creato un file per un solo terminale contenente tanti account quanti sono gli utenti selezionati purchè supportati dal telefono

ATTENZIONE: nel caso di installazioni pre-esistenti dove gli utenti sono già stati creati e quindi le password sono già state criptate nel DB del PBX, il provisioning non può funzionare perché le password dei file di configurazione devono essere passate in chiaro. Affinchè si possa procedere è necessario modificare la password del terminale SIP nel profilo dell’utente (è sufficiente anche riscrivere la stessa password, ma questa potrebbe essere l’occasione per creare password più robuste). Il PBX avvertirà eventualmente l’utente con un messaggio di errore qualora la password risulti criptata.

 Genera file di configurazione per i terminali degli utenti selezionati
Utenti selezionati: lista degli utenti selezionati per la creazione del file
Hostname PBX: indirizzo IP o nome di dominio pubblico del PBX
Porta PBX: porta SIP utilizzata per la transazioni SIP (default 5060)
Produttore: produttori correntemente supportati dal PBX1
Apparato: modelli supportati relativi al produttore selezionato
Firmware: versione di firmware per il modello selezionato
6.5 PBX provisioning terminale

 

1 per i produttori e terminali non supportati è disponibile la voce generica Altri produttori con la quale è possibile ottenere un file contenente le informazioni generiche essenziali per configurare manualmente il proprio terminale. Questa opzione può tornare utile quando non si ha idea di cosa scrivere nei campi di configurazione del proprio terminale non supportato.

 Genera un solo file di configurazione per un terminale multi-linea

In questo caso, dopo aver selezionato almeno 2 utenti, viene generato un file di configurazione per un solo terminale che conterrà gli account degli utenti selezionati assegnati ai tasti linea del telefono (se disponibili).

Rigenera file di provisioning per l’utente selezionato (piattaforma UCloud)
Questa opzione, disponibile per la piattaforma UCloud, consente di rigenerare un file di configurazione già creato in precedenza, senza bisogno di eseguire nuovamente tutto il wizard. Ogni volta che viene effettuato il provisioning di un terminale, infatti, il PBX memorizza le informazioni principali.

Questa funzione è particolarmente utile quando un terminale per qualche motivo si sconfigura. Basterà spegnerlo e riaccenderlo o ripetere la procedura di importazione del file di configurazione per configurarlo

PBX_Provisioining_options
5 Comments
  • voispeed.com | Come configurare una Linea ISDN
    Posted at 17:31h, 04 maggio Rispondi

    […] Nel pannello di configurazione di VOIspeed Cloud, facendo click sul menu Toolbox – Info config. verrà presentato un quadro riassuntivo come quello in basso dove, nella prima riga, sono mostrati i tre parametri di configurazione indicati al punto 1). In particolare nella colonna Dominio sarà indicato il dominio aziendale; in Hostname PBX l’outbound proxy, in Porta PBX, la porta UDP di lavoro. Tali parametri verranno utilizzati sia per la configurazione dei terminali telefonici, sia per i gateway telefonici che andranno a registrarsi sul PBX in cloud. Il metodo di configurazione raccomandato è tramite autoprovisioning. […]

  • voispeed.com | Telefono IP Yealink T19P
    Posted at 12:30h, 20 maggio Rispondi

    […] consigliabile effettuare la configurazione del telefono sempre tramite la funzione di autoprovisioning perché risulta più rapida ed assolutamente esente da […]

  • voispeed.com | Configurare il Telefono IP Yealink T46G
    Posted at 15:47h, 20 maggio Rispondi

    […] consigliabile effettuare la configurazione del telefono sempre tramite la funzione di autoprovisioning perché risulta più rapida ed assolutamente esente da […]

  • voispeed.com | Adattatore analogico 2 FXS Cisco SPA 112
    Posted at 17:05h, 20 maggio Rispondi

    […] da VOIspeed, anche l’adattatore Cisco SPA 112 può essere configurato tramite la funzione di autoprovisioning che suggeriamo vivamente di utilizzare per risparmiare tempo ed evitare errori […]

  • Impostare l'ora legale/solare sui telefoni Polycom - voispeed.com
    Posted at 10:25h, 08 luglio Rispondi

    […] In questo articolo, descriviamo come poter impostare l’ora legale sui telefoni Polycom certificati da VOIspeed. Rammentiamo che queste configurazioni sono automaticamente applicate tramite l’autoprovisioning dei terminali. […]

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Vuoi diventare rivenditore?

 

DiventaRivenditore

 

Diventare partner VOIspeed significa generare un nuovo business
grazie agli strumenti tecnici e commerciali messi a disposizione

Vuoi maggiori informazioni?

 

MaggioriInformazioni

 

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi o incontrare
un consulente specializzato per un preventivo su misura